11/07/09

Diocese de Sidney financia investigação com células estaminais adultas (Osservatore Romano)


Sydney, 10. L'arcidiocesi di Sydney ha messo a disposizione un fondo di centomila dollari australiani (circa sessantamila euro) per supportare le ricerche sul potenziale terapeutico delle cellule staminali adulte. Le domande di accesso al fondo devono essere inoltrate entro il 28 luglio 2009. Il finanziamento - è precisato - sarà utilizzabile a partire dal prossimo mese di gennaio.
La possibilità di utilizzare il finanziamento, che ha cadenza annuale, è strettamente legata al rispetto di precisi parametri, stabiliti nel Code of Ethical Standards for Catholic Health and Aged Care Services in Australia. Nel documento si sottolinea che "la ricerca che coinvolge esseri umani deve sempre rispettare la dignità delle persone e servire il bene comune. La ricerca non deve mai costituire un irragionevole pericolo alla vita e alla salute di una persona". Inoltre "nel caso di persona singola o gruppi di persone che siano particolarmente vulnerabili (si fa l'esempio, tra gli altri, di persone con lieve indebolimento delle capacità intellettuali), ci sono dei requisiti ancor più stringenti al fine di assicurare che i benefici giustifichino i rischi". Nel testo è anche evidenziato che "la ricerca medica che coinvolge gli embrioni o i feti vivi può essere svolta solo in vivo e quando vi è una certezza morale di non causare danno alla vita o all'integrità dell'embrione o del feto".

1 comentário: